DAL VOLTURNO A CASSINO - Forum
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.
Ultimi argomenti attivi
» Cerco notizie di Ryszard Stanker (mio nonno?)
Verso Roma EmptyVen Dic 08, 2017 6:03 pm Da Valentino Rossetti

» Cannoni e artiglieri italiani a Cassino?
Verso Roma EmptyVen Giu 03, 2016 8:25 pm Da Valentino Rossetti

» Ricerca informazioni
Verso Roma EmptyDom Feb 08, 2015 3:41 pm Da mikidimar

» Qualcuno ha conosciuto mio padre Bersagliere del LI btg AUC ?
Verso Roma EmptyVen Dic 12, 2014 4:39 pm Da Chiara Sali

» La retata
Verso Roma EmptyMar Set 16, 2014 8:45 pm Da Valentino Rossetti

» V° battaglione controcarri
Verso Roma EmptyMar Giu 24, 2014 11:27 pm Da m57

» I paracadutisti e il filo spinato
Verso Roma EmptyGio Gen 02, 2014 12:52 pm Da Valentino Rossetti

» Gruppo combattimento Folgore
Verso Roma EmptySab Ott 19, 2013 7:05 pm Da Francesco Grassi

» zippo proiettile
Verso Roma EmptyLun Giu 24, 2013 7:47 pm Da robyt

Blumenson Salerno to Cassino

Mar Gen 03, 2012 4:44 pm Da saverio

Navigando in internet mi sono imbattuto nella versione on line del libro di Blumenson:
http://www.ibiblio.org/hyperwar/USA/USA-MTO-Salerno/index.html#index

spero di aver fatto cosa gradita.

ciao a tutti

Commenti: 0

FIGARO 'Storia di un partigiano del sud' di Luca Cifarelli

Lun Set 05, 2011 5:34 pm Da Valentino Rossetti

Conflitti armati inevitabilmente restituiscono memorie individuali e collettive.

Luca Cifarelli nel Suo Figaro, (Florestano Bari 2011) romanzo dedicato al proprio nonno materno, (Minguccio barbiere molfettese), rende perfettamente l'idea dei …

Commenti: 0

Grande stampa e cattiva informazione

Dom Giu 26, 2011 5:33 pm Da Balestrino

Inoltro alla vostra attenzione il post di un blog che segnala come sul Corriere della Sera una foto dei soldati tedeschi che trasportavano a Castel Sant'Angelo le opere d'arte di Montecassino sia stata confusa con quella di una razzia d'arte. In …

Commenti: 1

ristampa di Rudolf Boehmler "Montecassino"

Ven Apr 22, 2011 1:27 pm Da von senger

Cera da aspettarselo, è stato ristampato il mitico e fino a ora introvabile libro di Rudolf Boehmler "Montecassino". Lo trovate qui:
http://uominiearmi.blogspot.com/2010/11/monte-cassino-di-rudolf-bohmler.html

Il prezzo di 35.00€ è …

Commenti: 2


Verso Roma

4 partecipanti

Andare in basso

Verso Roma Empty Verso Roma

Messaggio  Valentino Rossetti Gio Giu 17, 2010 5:10 pm

* RICHIESTA: sapete riconoscere la zona o il paese?
* DATI CERTI: i soldati e l’insegna sono della 3ª divisione Algerina del CEF – maggio 1944.
* DATI PRESUNTI: siamo poco a sud della Capitale che stà per essere liberata? Colleferro? Valmontone?
* NOTE: nessuna.

Verso Roma Img09317


Ultima modifica di valentino il Gio Giu 17, 2010 5:11 pm - modificato 1 volta. (Motivo della modifica : Trasferito dalla vecchia rubrica)
Valentino Rossetti
Valentino Rossetti
Admin

Messaggi : 330
Data d'iscrizione : 15.06.10
Località : Brescia

http://www.dalvolturnoacassino.it/

Torna in alto Andare in basso

Verso Roma Empty Verso Roma 1

Messaggio  roberto salvatori Mar Ago 31, 2010 4:25 pm

La foto è un fermo immagine del combat-film LUCE RW073, 208 UN 108, anno 1944, titolato "Liberation of Rome", sonoro, durata 6' 30''. La stessa immagine, sempre del LUCE, è contenuta nel combat-film RW063, 107, n° 504 dal titolo "The liberation of Rome", anno 1944, del Bureau of Public Relations Film. Il filmato è preceduto e seguito da immagini omogenee al contesto, come i cartelli stradali con le scritte ARTENA e ROMA e un ponticello sulla ferrovia. Per cui, in base a questi elementi, direi che si tratti proprio di Valmontone.

roberto salvatori

Messaggi : 3
Data d'iscrizione : 31.08.10

Torna in alto Andare in basso

Verso Roma Empty Re: Verso Roma

Messaggio  Valentino Rossetti Mar Ago 31, 2010 4:53 pm

Grazie Roberto per la precisazione segnalazione.
Ciao
Valentino
Valentino Rossetti
Valentino Rossetti
Admin

Messaggi : 330
Data d'iscrizione : 15.06.10
Località : Brescia

http://www.dalvolturnoacassino.it/

Torna in alto Andare in basso

Verso Roma Empty Verso Roma 2

Messaggio  von senger Mar Ago 31, 2010 6:09 pm

Conosco bene questo filmato, si vede spesso nei materiali di repertorio, lo avevo segnalato ultimamente nelle pagine di FB di "Roma in Guerra".
Ero giunto alle stesse conclusioni ma non puo essere Valmontone.
Valmontone è stata liberata dagli americani e le lineee di demarcazione divisionali erano controllate dalla Mp e difficilmente un reparto Algerino poteva "tracimere" oltre le vie di attacco a loro assegnate.
Le truppe francesi avanzavano per Colleferro e tra poco sarebbero state fermate per lasciare la liberazione a Clark quindi Potrebbe essere Colleferro o zone vicine, il cartello all'incrocio porta il simbolo dei 3 Croisant della 3a divisione algerina di Monsabert.
ciao
Mauro Lottici

von senger

Messaggi : 23
Data d'iscrizione : 17.06.10

Torna in alto Andare in basso

Verso Roma Empty Verso Roma 3

Messaggio  roberto salvatori Mer Set 01, 2010 2:19 pm

E' vero, alla 5a. armata USA e al XIII Cd'A britannico erano state assegnate due distinte zone d'operazioni. Il CEF doveva avanzare sulla sx. del fiume Sacco e sui Lepini fino a Colleferro. Il 1° giugno Leese ordinò ai canadesi di fermarsi ad Anagni per dar modo ai francesi di arrivare sulla via Casilina e stringere l'inseguimento sul XIV Panzerkorps, posizionandosi sul fianco dx. della 5a. armata. La 3a. divisione di fanteria USA e la First SSF 'Black Devils' dopo aver lasciato Artena, Colleferro e Valmontone proseguirono l'avanzata verso Roma sulla Casilina. Al CEF - autorizzato ad oltrepassare la Casilina e la zona precedentemente assegnata per 'Diadem' - fu ordinato di inseguire i tedeschi sulla via Prenestina e zone collegate: a Paliano, Cave e Genazzano fu inviata la 2a. divisione di fanteria marocchina, a Palestrina - passando per Valmontone - la 3a. divisione algerina. Ecco il motivo del passaggio degli algerini a Valmontone.

Un saluto

roberto salvatori

Messaggi : 3
Data d'iscrizione : 31.08.10

Torna in alto Andare in basso

Verso Roma Empty Re: Verso Roma

Messaggio  Valentino Rossetti Mer Set 01, 2010 5:34 pm

Roberto, puoi indicare per favore la fonte da cui hai tratto le preziose info del messaggio?

Grazie
Valentino
Valentino Rossetti
Valentino Rossetti
Admin

Messaggi : 330
Data d'iscrizione : 15.06.10
Località : Brescia

http://www.dalvolturnoacassino.it/

Torna in alto Andare in basso

Verso Roma Empty Re: Verso Roma

Messaggio  von senger Mer Set 01, 2010 6:01 pm

roberto salvatori ha scritto: E' vero, alla 5a. armata USA e al XIII Cd'A britannico erano state assegnate due distinte zone d'operazioni. Il CEF doveva avanzare sulla sx. del fiume Sacco e sui Lepini fino a Colleferro. Il 1° giugno Leese ordinò ai canadesi di fermarsi ad Anagni per dar modo ai francesi di arrivare sulla via Casilina e stringere l'inseguimento sul XIV Panzerkorps, posizionandosi sul fianco dx. della 5a. armata. La 3a. divisione di fanteria USA e la First SSF 'Black Devils' dopo aver lasciato Artena, Colleferro e Valmontone proseguirono l'avanzata verso Roma sulla Casilina. Al CEF - autorizzato ad oltrepassare la Casilina e la zona precedentemente assegnata per 'Diadem' - fu ordinato di inseguire i tedeschi sulla via Prenestina e zone collegate: a Paliano, Cave e Genazzano fu inviata la 2a. divisione di fanteria marocchina, a Palestrina - passando per Valmontone - la 3a. divisione algerina. Ecco il motivo del passaggio degli algerini a Valmontone.

Un saluto

OK!!! il problema che rimane è che finchè non si trova oggi quel preciso angolo di muro con quelle inferiate o altri spezzoni dello stesso filmato o altro ancora è improbabile essere sicuri che sia Valmontone.
ML

von senger

Messaggi : 23
Data d'iscrizione : 17.06.10

Torna in alto Andare in basso

Verso Roma Empty VERSO ROMA 5

Messaggio  roberto salvatori Mer Set 01, 2010 7:41 pm

"The campaign in Italy 1943-45" - Official history of the Indian armed forces in the 2nd. World war 1939-45. General Editor Bisheshwar Prasad, D. Litt. 1960.
NICHOLSON, "The Canadians in Italy, 1943-45", vol. II. E. Cloutier, Ottawa 1956.
GAUJAC, "L'Arméè de la victoire - De Naples a l'Ile d'Elbe". Edit. Lavauzelle, Paris-Limoges 1985.
GOZZER (*), "Verso Roma con gli Alleati". Memorie pubblicate sul quotidiano "IL TEMPO" tra il 30 maggio e il 4 giugno 1984.
(*) ex ufficiale dell'esercito italiano, sorpreso in Jugoslavia dall'armistizio. Dopo varie peripezie fu cooptato e aggregato come 'joint-member' al 1° battaglione della Special service force brigade.

Sull'ultima considerazione del sig. Lottici non posso che convenire.

Un saluto.

roberto salvatori

Messaggi : 3
Data d'iscrizione : 31.08.10

Torna in alto Andare in basso

Verso Roma Empty Re: Verso Roma

Messaggio  Alberto Priero Sab Set 04, 2010 4:13 pm

Mi permetto di inserirmi in questo interessante scambio di vedute sulla fotografia che ritrae il pannello indicatore con il simbolo della 3a divisione di fanteria algerina.
Nel volume del colonnello Geoges Boulle sul Corpo di Spedizione Francese in Italia è specificato che il 2 giugno 1944, il 30° reggimento di fanteria della 3a divisione di fanteria americana aveva trovato la località di Valmontone già evacuata dalle truppe tedesche.
In quel medesimo giorno il generale Clark chiese al generale Juin di spingere il C.E.F. il più rapidamente possibile in direzione nord-ovest tra la Casilina e la strada Cave, Palestrina, Gallicano al fine di proteggere il fianco destro del 2° Corpo americano e di avanzare verso il Tevere, senza aspettare l’arrivo dell’8a Armata britannica.
La missione venne affidata alla 3a divisione di fanteria algerina per prima, che, proveniente dalla zona di Colleferro, passò leggermente ad ovest di Valmontone, già occupata dagli americani, proseguendo verso Zagarolo.
Nel libro “La victoire sous le signe des trois croissants”, che in pratica contiene il diario storico dell’unità algerina, è scritto che: “Senza attendere l’indomani, 3 giugno, il 3e R.T.A. ed il 3e Spahis, sbucando dalla regione di Colleferro, si lanciavano all’inseguimento del nemico in direzione di Valmontone, che superavano, installandosi a Labico. Il 4e R.T.T. era spinto a nord della strada al fine di assicurare le retrovie nella regione di Torre Piombinara. Il 7e era dispiegato verso Cave e Palestrina.”
La linea di demarcazione fra il 2° Corpo americano ed il C.E.F. passava leggermente ad ovest di Valmontone, nel frattempo raggiunta anche da aliquote del 1st S.S.F.
Nei giorni 2 e 3 giugno per Valmontone non avrebbero dovuto transitarvi truppe algerine, ma ciò non toglie che nei giorni seguenti non vi siano passati numerosi convogli (genio, artiglieria, intendenza ecc.) della divisione stessa e di altri reparti del C.E.F.
Il cartello in questione sembra essere stato fatto con ogni cura, con la scritta in francese, “Rome”, e quindi sembra di poter pensare che non sia stato fatto durante le fasi, sempre concitate, dell’inseguimento, ma successivamente.
Che la località sia proprio Valmontone resta comunque un piccolo mistero…

Alberto Priero

Messaggi : 13
Data d'iscrizione : 17.06.10

Torna in alto Andare in basso

Verso Roma Empty Re: Verso Roma

Messaggio  von senger Lun Set 06, 2010 10:36 am

... e aggiungerei altro.
Come avrete sicuramente notato era d'uso, da parte dei reparti che avevano conquistato per primi una zona o un luogo, "marcare" la viabilità e la segnaletica con cartelli contenenti i simbolo divisionali o di reparto.
Non penso che gli uomini della 3a D.A. si potessero permettere di "marcare" Valmontone con un loro cartello così vistoso.
Mauro Lottici

von senger

Messaggi : 23
Data d'iscrizione : 17.06.10

Torna in alto Andare in basso

Verso Roma Empty valmontone, crocevia degli atti tattici...

Messaggio  damiano Mar Set 25, 2012 12:08 am

mi intrometto, sommessamente, per segnalare che, in effetti, purtroppo, Valmontone fu "preda" deglia Algerini del CEF dopo che agli stessi venne ordinato di proseguire l'inseguimento delle truppe tedesche ormai in rotta sull'asse colleferro Palestrina, dopo che il CEF era stato fermato tra Giuliano e Velletri, pertanto, i militari algerini ebbero il modo di oltraggiare anche i comuni di Valmontone, Palestrina, Labico, Cave, Genazzano ed Olevano Roano ma anche S.Vito Romano Bellegra, e più cha mai Subiaco. Già, sembrerà strano, ma il destino delle nostre terre è tristemente connotato dalle vessazioni di questi ignobili individui che continuiamo a chiamare liberatori, qualcuno ha cercato di nascondere la verità, altri hanno cercato di sovvertirla , la storia è scritta da che vince, noi perdemmo..

damiano
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Verso Roma Empty Re: Verso Roma

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.